Cos'è





Il Piano Strategico è il Documento che costruisce una visione condivisa dello sviluppo del territorio metropolitano. Il documento dove i soggetti istituzionali metropolitani e gli altri soggetti che concorrono al suo sviluppo individuano quale è la città metropolitana da costruire, come arrivarci e attraverso quali scelte prioritarie. Il Piano Strategico, previsto dalla legge che ha istituito le città metropolitane, è una modalità di lavoro ormai consolidata, promossa da molti tra i migliori governi urbani e metropolitani a livello internazionale negli ultimi decenni. I soggetti pubblici e privati che hanno un ruolo nello sviluppo economico, sociale, infrastrutturale, culturale e ambientale del territorio, i cittadini e i vari livelli istituzionali costruiscono grazie al Piano Strategico un documento in grado di indicare le traiettorie di sviluppo della comunità metropolitana e del suo territorio, ed i principali progetti che incarnano queste traiettorie di sviluppo. Obiettivi di lungo periodo, che però individuano già da subito azioni da compiere e progetti da promuovere. Un modo di lavorare innovativo nel merito, favorendo strategie e progetti di ampio respiro, lavorando tuttavia a partire dalle implicazioni progettuali immediate, e nel metodo, perchè inclusivo e partecipativo di tutte le energie presenti nella comunità metropolitana.

La Città Metropolitana è il coordinatore e facilitatore di questo lavoro. Da un lato promuove il massimo coinvolgimento dei comuni, dall’altro della comunità degli esperti, grazie al Comitato Scientifico, e dei principali soggetti istituzionali metropolitani, grazie al Comitato Promotore, al quale partecipano Università, Camera di Commercio ed Ente Cassa di Firenze con un ruolo paritario rispetto alla Città Metropolitana. All’interno della Città Metropolitana è stato costituito un Ufficio focalizzato sulla realizzazione e aggiornamento successivo del Piano, che per sua natura è un documento in costante evoluzione, rispondendo alle esigenze del territorio e della comunità.

Il Sindaco Metropolitano promuove il Piano Strategico e presiede il Comitato Promotore, il Sindaco di Castelfiorentino e Consigliere Metropolitano Delegato, Alessio Falorni, supportato dall’Ufficio di Piano, coordinato da Simone Tani, ne cura la realizzazione. Il supporto scientifico e metodologico è assicurato dal Comitato Scientifico, coordinato dal Prof. Andrea Simoncini, e del quale fanno parte anche i proff. Mario Biggeri, Paolo Nesi, Marco Bellandi e Andrea Arnone, prorettore al trasferimento tecnologico e rapporti con il territorio. La Fondazione per la Ricerca e l’Innovazione, partecipata da Università e Città metropolitana, oltre all’IRPET, supportano il lavoro di Piano.